Rotatorie e nuova 106, Comune ed Anas si confrontano

Rotatorie e nuova  106, Comune ed Anas si confrontano
ottobre 18 21:18 2017

Buona schiarita per la viabilità ed il traffico sul piano progettuale

Il presidente del Consiglio comunale Marco Polimeni, l’assessore al turismo, Alessandra Lobello, e il capo di Gabinetto, Antonio Viapiana, hanno incontrato il responsabile dell’area compartimentale Calabria di Anas Spa, Marco Moladori.

Tre i temi principali trattati nel corso del confronto.
Il primo ha riguardato la manutenzione del tracciato della Strada statale 106 ionica e, in particolare, lo svincolo “Catanzaro ovest” della variante che taglia una parte del territorio del capoluogo attraversando Lido.

Com’è noto, il tratto interessato è chiuso al transito da diversi mesi a causa del cedimento di una parte della carreggiata e sta creando non pochi disagi agli automobilisti, provenienti da sud, in prossimità dell’importante centro direzionale della città che comprende il campus della “Magna Graecia” e la Cittadella regionale.

Moladori ha informato i rappresentanti del Comune che lo svincolo è stato dissequestrato dalla Procura e che Anas Spa ha previsto la riapertura, segnalati i dovuti rilievi al general contractor, entro la fine del 2017. In merito alle condizioni complessive della variante, il responsabile dell’area compartimentale della società ha illustrato la presentazione di un progetto finalizzato a ripristinarne gli impianti di illuminazione: a fronte di danni pari a circa 3 milioni di euro, causati dai continui furti dei cavi di rame, l’investimento sarà di 3 milioni 800mila euro.

La riunione, alla quale hanno partecipato anche l’esperto del settore turistico Antonio Proscia e il funzionario di Anas Spa Rosario Montesano, ha poi analizzato altre due questioni relative alla viabilità catanzarese.

Particolare rilevanza è infatti stata garantita alla necessità di realizzare due diverse rotatorie: una all’altezza dell’incrocio fra il cavalcavia di Giovino e viale Crotone, l’altra nell’intersezione fra via Conti di Loritello e via dei Conti Ruffo, nel quartiere Sala, nelle vicinanze della località “Parco dei principi”.

Per questo motivo è stata concordata una nuova riunione operativa, in programma lunedì prossimo, che coinvolgerà i tecnici di Anas e del Comune e verterà sulla effettiva progettazione delle due infrastrutture stradali.

Infine, si è discusso del posizionamento di una nuova cartellonistica turistica per migliorare la segnalazione delle principali attrazioni del capoluogo.

Polimeni, Lobello e Viapiana hanno ringraziato Moladori e Anas per la disponibilità.

Le parti hanno convenuto di intensificare la collaborazione istituzionale per risolvere le diverse problematiche relative alla viabilità di competenza Anas nel perimetro di Catanzaro.

I SERVIZI DI CATANZAROTV SULLE QUESTIONI PRINCIPALI DELL’ANAS