Arrivano i certificati comunali online già timbrati

maggio 26 15:29 2017

Presentati a Palazzo De Nobili due nuovi servizi on-line

L’assessore ai servizi demografici e statistica, Alessio Sculco, ha illustrato a Palazzo de Nobili i dettagli di due nuovi strumenti telematici, fruibili attraverso il sito del Comune di Catanzaro, nel percorso mirato a rendere la pubblica amministrazione sempre più efficiente attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Ad affiancare l’assessore, anche i dirigenti dei settori coinvolti, Antonino Ferraiolo e Giuseppina Casalinuovo, unitamente ai funzionari, Franco Megna, Giuseppe Arnò, Carolina Bianco, al responsabile del Ced – Centro elaborazioni dati – di Palazzo de Nobili, Salvatore Giudice, e Concetta Procopio di Ifm.

La prima piattaforma, “Catanzaro in cifre”, – realizzata grazie all’impegno del funzionario dell’Ufficio statistica, Sergio Viapiana – offre la possibilità all’utente di consultare un’ampia gamma di informazioni relative agli andamenti demografici sugli oltre 90mila abitanti, comprendendo anche i dati, aggiornati annualmente, riguardanti residenti, famiglie, provenienza, indici storici e curiosità come i nomi e cognomi più diffusi.

“Cityportal”, il portale dei Servizi Online del Comune di Catanzaro, offre invece la possibilità al cittadino di ottenere tutte le informazioni relative al proprio stato anagrafico e di chiedere il rilascio di attestati e certificazioni con valore legale.

Grazie al timbro digitale – consegnato al Comune a completamento dell’iter tecnico curato ed offerto in via sperimentale dalla Docss Srl, rappresentata da Marco Van Gent – si potrà ottenere, infatti, l’equivalente informatico di una tradizionale firma autografa apposta su carta e con la stessa validità.

Anche un premio al Forum PA di Roma

Il Comune di Catanzaro compie, dunque, un altro importante passo in avanti nell’attuazione del Codice dell’amministrazione digitale che intende semplificare le procedure e dematerializzare i documenti per rendere la pubblica amministrazione sempre più a misura di cittadino abbattendo i costi di diritti di segreteria. A margine della presentazione dei servizi online, l’assessore Sculco ha anche esibito l’attestato di riconoscimento consegnato al Comune di Catanzaro che, nell’ambito del Forum PA di Roma, è rientrato nella short list delle soluzioni più meritevoli, su oltre 300 progetti presentati, per una pubblica amministrazione “senza carta”.