Aumentano i residenti, Catanzaro torna di nuovo attrattiva

dicembre 15 10:02 2014

Di quasi 91.000 la popolazione censita nel 2014

Catanzaro torna sopra i 90mila residenti. Dopo essere sceso notevolmente negli ultimi anni il capoluogo nel 2014 si assesta intorno ai 91.000 cittadini, con un aumento di circa 2mila abitanti. Una inversione di tendenza significativa per una città che dal 2005 al 2013 aveva perso quasi ottomila abitanti e che 16 mesi fa faceva segnare una punta negativa di 88.500 residenti.

La grande emorragia demografica sembra essersi arrestata. Ma per cantare vittoria occorrerà confermare il trend soprattutto alla luce delle politiche a medio e lungo termine poste in essere dall’amministrazione comunale.
Il fenomeno ha intanto un suo preciso interesse soprattutto se riferito alle altre grandi città calabresi. Catanzaro, con i suoi 91mila abitanti, si colloca stabilmente al secondo posto dietro Reggio che pure guadagna 3mila abitanti rispetto al 2013 con una forte incidenza di stranieri che rappresentano il 6% della popolazione mentre nel capoluogo di regione sono il 3%. Un discreto incremento si registra a Crotone (poco più di mille abitanti), mentre Vibo e Lamezia sono sostanzialmente stabili. In forte calo demografico Cosenza dove, con oltre 3mila abitanti in meno rispetto al 2013, la popolazione è scesa a poco più di 67mila residenti.
“E’ troppo presto per dire se Catanzaro è una città nuovamente attrattiva – osserva il sindaco Sergio Abramo – Bisognerà capire meglio quali sono i fattori che hanno incoraggiato questa ripresa della crescita. Di sicuro lo sviluppo di Lido e la sua vicinanza al campus universitario hanno il loro peso specifico. Resta il problema del centro storico dove la residenzialità si è notevolmente abbassata e dove nel 2015 dovremo concentrare gli sforzi per tornare a popolarlo.