Caminia, giovane turista veneta perde i sensi per il caldo

Caminia, giovane turista veneta perde i sensi per il caldo
agosto 19 17:22 2017

Provvidenziale intervento di un vigile del fuoco in vacanza

Una giovane turista veneta, la 21enne F.S. di Padova, è stata salvata stamane dalla prontezza e dalle competenze in tema di soccorso di un vigile del fuoco.

Tutto è accaduto sulla spiaggia di Caminia (nelle vicinanze della struttura balneare Blanca Cruz, nel comune di Staletti), dove la ragazza stava godendo uno dei giorni della sua vacanza.

Ad un certo punto i sintomi del malore che le fatto perdere immediatamente coscienza.

Un vigile del fuoco, Fabio Mancaruso in servizio presso il Comando di Catanzaro, che si trovava in spiaggia con la propria famiglia, accortosi di quanto accaduto, le ha prestato  subito un primo soccorso.

La ragazza – pallida e sudata – aveva gli occhi chiusi ed inizialmente non ha espresso nessuna reazione ai richiami che gli venivano rivolti dal suo soccorritore.

Il vigile, mettendo in pratica le tecniche di primo soccorso sanitario, riusciva a farla rinvenire ed a portarla in braccio in un luogo fresco e lontano dai numerosi bagnanti che nel frattempo si erano avvicinati incuriositi.

La turista veneta veniva successivamente presa in cura da personale del 118 che, prontamente avvisato, inviava sul posto il medico di guardia in servizio nel Comune di Stalettì.

Alla base del pericoloso malore, un abbassamento improvviso della pressione dovuta ad una prolungata esposizione alla temperature elevata.

Ma come si dice in questi casi…tutto è bene quel che finisce bene!