Il Direttore Antimafia Ferla incontra i vertici DIA e Procura

Il Direttore Antimafia Ferla incontra i vertici DIA e Procura
luglio 13 22:41 2017

In discussione le strategie di contrasto

Il Direttore della D.I.A., Nunzio Antonio Ferla, ha fatto visita alla Sezione Operativa di Catanzaro.

Ferla ha incontrato il personale dell’Articolazione e si è soffermato particolarmente sulle strategie operative da adottare per prevenire e contrastare con la massima incisività i fenomeni di criminalità organizzata presenti sul territorio catanzarese.

Durante l’incontro operativo l’attenzione è stata posta sulla centralità del ruolo della D.I.A. nel contrasto alle infiltrazioni malavitose nel settore degli appalti pubblici.
Nel primo semestre del 2017 sono state esaminate oltre 1031 richieste di informazione antimafia, processate 6680 richieste di informazione antimafia riguardanti imprese impegnate nella ricostruzione delle aree interessate dai recenti eventi sismici e monitorate 15 imprese).

Sono state, inoltre, affrontate le tematiche inerenti le attività di aggressione patrimoniale, condotte dalla D.I.A. di Catanzaro nei confronti di soggetti appartenenti alla criminalità organizzata.

Accompagnato dal Capo Centro di Reggio Calabria, Colonnello Gaetano Scillia e dal Capo Sezione di Catanzaro, Vice Questore Aggiunto Antonio Turi, il dott. Ferla ha incontrato il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, dottor Nicola Gratteri, con il quale ha affrontato i temi connessi al contrasto della criminalità organizzata operante nel vasto territorio del Distretto della Corte d’Appello di Catanzaro e rinnovato l’impegno della D.I.A. nello specifico settore.