Due arresti dei Carabinieri a S. Vito e Simeri

Due arresti dei Carabinieri a S. Vito e Simeri
maggio 06 18:40 2017

Quarantaquattrenne bulgaro ricercato a livello europeo

I carabinieri della stazione di San Vito sullo Jonio, al termine di un’approfondita attività info-investigativa, hanno rintracciato nello stesso comune del Soveratese Nino Lazarov Georgiev Nino, 44enne di origine bulgara, destinatario di mandato d’arresto europeo, traendolo in arresto.

L’uomo era ricercato in quanto riconosciuto responsabile di due distinte condotte per le quali ha subito altrettante condanne: un anno e sei mesi di reclusione per grave danneggiamento mediante un bastone all’interno di un’area residenziale della capitale bulgara avvenuto a capodanno del 2013 mentre il 6 ottobre del 2016 guidava un veicolo in evidente stato di ebbrezza alcolica.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Catanzaro Siano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

Altro arresto a Simeri Crichi

I militari di Simeri Crichi invece hanno rilevato che un uomo di Catanzaro, P.C. di 41 anni, residente in quel comune, aveva attivato un allaccio abusivo alla rete Enel di energia elettrica. Per questo motivo è scattato l’arresto che è stato inevitabilmente convalidato dal Gip.