Fuga di gas a scuola, bambini portati fuori dagli insegnanti

Fuga di gas a scuola, bambini portati fuori dagli insegnanti
gennaio 11 11:39 2018

Codacons chiede spiegazioni sull’inizio lezioni malgrado il sospetto già esistente 

Grande apprensione tra scolari, genitori, insegnanti e personale didattico alla scuola “Sabatini” di Roccelletta di Borgia a causa di una fuga di gas prontamente fermata dai Vigili del Fuoco di Catanzaro.

Tutti i bambini sono stati portati fuori dall’edificio prima che arrivassero le squadre dal Comando provinciale.

Sulla vicenda interviene il Codacons che pretende spiegazioni dall’ amministrazione comunale di Borgia, atteso che  – riporta una nota del Comitato Difesa Consumatori “già nella serata di ieri erano state riscontrate anomalie, tant’ è che questa mattina, all’ entrata alcuni genitori avevano notato la presenza di un tecnico oltre a percepire l’odore caratteristico di una perdita di gas”

Per l’Associazione “appare intollerabile esporre a rischi oltre un centinaio di bambini – afferma Francesco Di Lieto del Codacons – e sarebbe stato doveroso impedire l’accesso a scuola”.

Il Codacons chiede al Comune di Borgia se risponda al vero che già nella giornata di ieri era stata segnalata una perdita di gas nell’ edificio scolastico e, ciononostante, è stato sottovalutato il rischio, tanto da consentire l’accesso dei bambini a scuola.

  Categoria: