Fucile rubato a Pontegrande: un arresto a Gimigliano

Fucile rubato a Pontegrande: un arresto a Gimigliano
gennaio 19 13:28 2016

Per il reato di ricettazione ma anche per detenzione di arma clandestina Eugen Mihaita Cuciureanu, rumeno, classe ’95 è stato tratto in arresto a Gimigliano dai carabinieri della locale stazione. Il ventunenne, nel corso di una perquisizione nella propria abitazione, è stato trovato in possesso di un fucile da caccia Ferlib calibro 12, di cui lo scorso 3 gennaio era stato denunciato il furto. L’arma era stata sottratta dalla casa del legittimo proprietario ubicata nella zona nord della città, nel quartiere di Pontegrande. Il ritrovamento del fucile è stato l’esito di una serrata attività investigativa condotta dai militari, i quali non hanno avuto alcun dubbio che si trattasse dell’arma in questione, pur essendo stata abrasa dal malfattore la matricola per evitarne l’identificaizione. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. L’arma, malgrado il legittimo titolare abbia espresso la volontà di tornarne in possesso, è stata sottoposta a sequestro e dovrà essere inviata al RIS al fine di  accertare la reale matricola e, quindi, confermare che si tratta effettivamente di quella oggetto di furto. Sono in corso ulteriori accertamenti al fine di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti a partire dall’individuazione dell’autore del furto che potrebbe anche non coincidere con il giovane romeno arrestato.