Incidente Sansinato, morto il secondo giovane

Incidente Sansinato, morto il secondo giovane
aprile 25 12:51 2017

Dopo Umberto Fratto deceduto anche Gregorio Vatrella

Ha smesso di battere il giovane cuore di Gregorio Vatrella, il ragazzo coinvolto nell’ incidente stradale che all’alba del  19 aprile scorso   aveva già stroncato la vita di Umberto Fratto, noto parrucchiere di Catanzaro.

Vatrella è morto all’ospedale Pugliese-Ciaccio dove già versava in condizioni molto critiche per via dei traumi cerebrali subiti nell’impatto dell’Alfa Romeo.

A guidare alla volta di Lamezia Terme una terza persona, una ragazza (M.G. di 36 anni ferita gravemente ma non in pericolo di vita) che per ragioni ancora in corso di accertamento ha perso il controllo della vettura, sbandata più volte all’uscita della galleria Sansinato e accartocciatasi alla fine sul guard rail.

Vatrella era un calciatore molto benvoluto. Abitava con la famiglia a Staletti e giocava nel Real Montepaone in prima categoria. Dopo il dolore per Fratto le comunità catanzaresi piangono l’addio ad un altro giovane conosciuto e benvoluto da tutti.

I funerali sono previsti nella chiesa dell’Assunta a Stalettì.

LEGGI I PARTICOLARI DELL’INCIDENTE