Lido, fatti e fattacci sotto il solleone

Lido, fatti e fattacci sotto il solleone
agosto 16 14:03 2016

Stavolta non fanno più notizia (solo perché ci siamo abituati ma non arresi!) le condizioni in cui i fanatici del picnic hanno lasciato la Pineta di Giovino. Auto e furgoni a decine tra gli alberi e cumuli di immondizia denotano il forte legame con una ‘tradizione’ cui nessuno sembra riesce ad opporsi. Con le dovute eccezioni che impongono di congratularsi con quanti invece hanno almeno provveduto a riempire buste di plastica con i rifiuti della scampagnata.

Tra le segnalazioni pervenuteci nelle ultime ore spicca quella del sig. Giuseppe B. il quale ha invano tentato di far salire sul trenino del mare, alle ore 19.00 del 15 agosto, una sua congiunta con grave disabilità visiva. Dopo aver pagato il biglietto il nostro lettore si vedeva negato l’accesso in quanto la signora non era in carrozzina, elemento imprescindibile per accedere all’ultima vettura con posto riservato ai disabili e peraltro occupato dai passeggini di due bimbi. Un fatto spiacevole che va subito riscontrato e risolto per evitare analoghi casi e far capire che un diversamente abile non è solo colui o colei che abbisogna di una carrozzella per muoversi.

Intanto qualche giorno prima, una signora napoletana ospite di un torneo di Burraco al Lido Jonio, ha trovato la propria auto priva delle quattro ruote e poggiata su altrettanti mattoni. Una sorpresa sgraditissima che però ha riservato anche sentimenti positivi alla turista, impressionata dagli aiuti dei volontari e delle forze dell’ordine che si sono mobilitati per alleviare i disagi alla malcapitata, una insegnante che poi ha riportato il fatto nel suo blog.

Dulcis in fundo:  la Navylus srl, società locale che ha vinto l’appalto per l’installazione di pontili galleggianti negli specchi d’acqua del Porto, comunica che si è concluso positivamente il lungo iter che porterà, a breve, ad usufruire dei servizi di ormeggio delle imbarcazioni da diporto. Nel fine settimana, infatti, si procederà al collaudo degli stessi pontili e, subito dopo, potranno essere avviate tutte le attività di prenotazione dei posti barca. Il numero di telefono da utilizzare per queste prenotazioni è il 3331642286.