Minacciava di morte gli anziani genitori: giovane arrestato

Minacciava di morte gli anziani genitori: giovane arrestato
marzo 26 13:13 2016

I Carabinieri della Stazione Lamezia Terme, nel corso di un apposito servizio di polizia giudiziaria hanno tratto in arresto il trentottenne Maurizio Gigliotti. Già noto alle forze di polizia per la sua lunga storia collegata a sostanze stupefacenti, furto ed altri reati, il giovane da qualche anno ormai si era reso pericoloso anche nei confronti dei genitori che minacciava di continuo se non gli avessero elargito, a cadenza mensile, ingenti somme di denaro.

Ormai stremati dalle continuo violenze fisiche e verbali subiti, gli anziani genitori hanno trovato la forza di denunciare il figlio al quale aveva forzatamente donato, nel corso del 2014 complessivamente a circa 70.000 euro. Scelta non facile per loro quella della denuncia alla quale è seguita la protezione dei Carabinieri, resasi utile per l’ennesima richiesta estorsiva pari alla somma di 3.000 euro.

Da qui l’azione militare con un servizio ad hoc di polizia giudiziaria al fine di cogliere il reo nella flagranza della ricezione del denaro. Più pattuglie infatti, monitoravano la zona e la vittima nei suoi spostamenti e nella consegna del denaro al giovane. .La scena veniva completamente osservata da un dispositivo dei Carabinieri che, concretizzatasi l’estorsione, bloccavano immediatamente il responsabile il quale veniva condotto presso gli Uffici del Comando Compagnia di Lamezia Terme dove veniva dichiarato in stato di arresto e momentaneamente sottoposto, cosi come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria, alla misura precautelare degli arresti domiciliari in attesa di giudizio con rito per direttissima a seguito del quale l’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la successiva traduzione presso la casa circondariale di Catanzaro.