Nuova Ferrovia Jonica, Governo ed RFI impegnano 500mln

maggio 17 17:38 2017

Le parole del ministro Delrio e dell’ing. Gentile (RFI)


E’ stato sottoscritto a Catanzaro un protocollo per un maxi-investimento di Reti Ferroviarie Italiane per l’ammodernamento e la velocizzazione della Ferrovia Jonica calabrese.

Si tratta di ben 500 milioni che il Governo Gentiloni ha dato ad RFI concentrando risorse europee e nazionali a quelle della Regione Calabria.

Alla Cittadella di località Germaneto erano presenti il ministro dei Trasporti Graziano DelRio, l’amministratore di RFI Maurizio Gentile e naturalmente il governatore Mario Oliverio.

Gli interventi inizieranno a giugno con i primi lavori sulla tratta Catanzaro Lido-Sibari che rimarrà inattiva per tre mesi; proseguiranno poi per quattro anni con un crono-programma preciso che si pensa di rispettare in virtù delle risorse già reperite e destinate alle opere.

Gli interventi prevedono l’eliminazione di numerosi passaggi a livello (25 prioritari, altri 60 da aggiungere); rinnovo scambi e binari, costruzione sottopassi, riqualificazione stazioni, aumento della velocità media al Rango C (+ 11% del limite precedente), entrata ed uscita contemporanea dei treni dalle stazioni da 30km orari a 60km orari.

A questi interventi si aggiungerà la velocizzazione del collegamento ferroviario tra tra Catanzaro (Lido) ed aeroporto dove Oliverio ha in mente di spostare la stazione di Lamezia Terme centrale.

A DICEMBRE 2015 LA CONSEGNA DEL PRIMO TRENO SWING SULLA TRATTA JONICA

 

A MARZO 2016 LA CONSEGNA DEL SECONDO TRENO SWING SULLA TRATTA JONICA