Occupavano abusivamente alloggi popolari, tre arresti

Occupavano abusivamente alloggi popolari, tre arresti
marzo 22 10:39 2017

Controlli dei carabinieri nel complesso popolare di San Pietro Lametino 

 

Si è conclusa con tre arresti l’attività di controllo effettuata in questi giorni dai militari della Compagnia dei Carabinieri di Lamezia Terme.

A finire in manette sono stati Cosimo Damiano Bevilacqua classe ’95, Mario Bevilacqua  classe ’76 e Davide Bevilacqua  classe ’98.

I tre sono stati deferiti in stato di libertà unitamente ad una quarta persona, B.D. classe ’83, per aver occupato abusivamente quattro alloggi del complesso popolare di San Pietro Lametino, dove  avevano realizzato presso le rispettive abitazioni, un bypass del contatore elettrico attraverso un apposito cablaggio opportunamente occultato sottotraccia, rifornendosi di elettricità direttamente dalla rete Enel. Secondo i calcoli dei militari gli arrestati hanno causando all’ente fornitore un danno stimato di circa 15 mila euro.

Durante gli accertamenti dei Carabinieri – volti alla prevenzione ed al contrasto dei reati contro il patrimonio in particolare nella zona di San Pietro Lametino, area periferica del comprensorio, ove insistono però realtà economiche e imprenditoriali importanti – sono state

sottoposte a controllo decine di persone ed altrettanti veicoli. Sono state inoltre eseguite numerose perquisizioni locali, molte delle quali presso le palazzine popolari.

La convalida degli arresti da parte dell’Autorità Giudiziaria è giunta stamattina, con la previsione del regime degli arresti domiciliari solo per Cosimo Damiano Bevilacqua. 

Ros.Merc.