Policlinico universitario, truffa dello specchietto rotto evitata

Policlinico universitario, truffa dello specchietto rotto evitata
giugno 09 15:15 2016

Gli uomini della Squadra Volante sono intervenuti, inoltre,  presso i parcheggi del Policlinico universitario, a Germaneto di Catanzaro, ove si era verificato un incidente stradale. Nel corso degli accertamenti è emerso che poco prima un uomo alla guida di un’autovettura Fiat Punto aveva simulato la rottura dello specchietto retrovisore esterno della propria autovettura a causa di uno scontro con un veicolo condotto da una signora che in quel momento stava percorrendo la stessa strada in direzione opposta. Nella circostanza la donna era stata invitata a fermarsi dall’uomo alla guida della  Fiat Punto che le aveva richiesto la somma di euro 100,00 per il danno subito. Successivamente, al fine di prelevare il denaro richiesto la donna si era portata all’interno del Policlinico ove fortunatamente era riuscita ad avvisare il 113, consigliata anche da altre persone che avevano intuito la truffa inscenata dallo sconosciuto per sottrarre il denaro alla signora.  L’uomo veniva identificato per S.U. di anni 36, pregiudicato  residente a Noto (SR).

 Dopo l’espletazione delle indagini eseguite dagli Agenti della Squadra Volante, l’interessato veniva deferito in stato di libertà alla competente A.G. per il reato di tentata truffa aggravata. Il Questore, dott. Giuseppe Racca, ha subito emesso nei confronti del soggetto il rimpatrio con foglio di via obbligatorio nel comune di residenza con divieto di ritorno in Catanzaro per anni 3.

GUARDA COME FUNZIONA LA TRUFFA NEL VIDEO DELLE IENE 

GUARDA ANCHE  LA TRUFFA DEL FALSO TAMPONAMENTO A LIDO