Polizia ritrova quadri rubati e ne cerca i proprietari

Polizia ritrova quadri rubati e ne cerca i proprietari
giugno 14 06:33 2016

La Polizia di Stato di Catanzaro nel corso di servizi di P.G. nella provincia, finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio e nello specifico tesi ad arginare il fenomeno della ricettazione di oggetti provento di furti in abitazione,  ha effettuato un controllo all’interno di uno studio d’arte a Roccelletta di Borgia, di proprietà di F. L., classe ‘48. Nel corso del controllo, la Squadra Mobile rinveniva nr. 4 quadri di dubbia provenienza degli autori Turrà, Trapasso, Panesi e Folchi. Dai successivi accertamenti esperiti, i dipinti di Turrà e di Trapasso, risultavano rubati, nel dicembre 2015, durante una incursione notturna di ignoti ladri nella villetta di una coppia di professionisti sita alla periferia di Vallefiorita (CZ); i citati dipinti venivano quindi riconsegnati, previo riconoscimento, ai legittimi proprietari. Anche gli ulteriori due dipinti di cui il menzionato gallerista non sapeva fornire alcun conto venivano sottoposti a sequestro e, quindi, si provvedeva alla contestuale denuncia per ricettazione del titolare dello studio d’arte.

Chi ricononoscesse, nelle immagini dei due quadri sequestrati indicati ai nr.3 e 4 rispetto ai quali non si è riusciti a risalire alla legittima provenienza, beni di propria pertinenza, potrà rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura di Catanzaro o direttamente alla  Squadra Mobile per la rivendicazione della titolarità.