Rapina con beffa, pochi soldi in cassa ed arresto in flagranza

dicembre 02 15:43 2017

In arresto due giovani incensurati per il ‘colpo’ alle Poste di S.Andrea.

Risolta in poche ore la rapina all’ufficio postale di S.Andrea Apostolo.

I carabinieri di Soverato, supportati dai colleghi di Roccella Jonica, hanno tratto in arresto due giovani reggini: si tratta del 23enne Cosmano Bruzzese e del 24enne Stefano Ronzello, residenti rispettivamente a Stilo e Monasterace.

I due sono indiziati della rapina a mano armata (fucile a canne mozze) avvenuta venerdì mattina nel centro costiero del Catanzarese.

Erano le 10.15 quando la direttrice dell’ufficio postale, ancora terrorizzata, ha contattato la Centrale operativa della Compagnia di Soverato, comunicando che poco prima due giovani avevano sottratto circa 1000 euro dalla cassa per poi dileguarsi.

Malgrado i malviventi fossero travisati con passamontagna attraverso le testimonianze dei presenti e soprattutto le immagini delle telecamere di sorveglianza, i militari sono risaliti prima al mezzo poi all’identità dei due.

Il materiale sequestrato è stato inviato al RIS di Messina per gli accertamenti.

Intanto per i due rapinatori in trasferta – entrambi incensurati – si sono spalancate le porte della Casa Circondariale di Locri.