Rogo-Sunrise: ‘Subito una rete di telecamere’

aprile 12 15:07 2015

Aiutate dal vento le fiamme hanno completamente divorato la veranda esterna e compromesso gran parte del rinomato locale

 Alba di fuoco sul lungomare di Catanzaro. Quando dalla vicina Sellia è arrivata la prima squadra di vigili, le fiamme sul ristorante-pizzeria Sunrise di Giovino erano già alte e la struttura turistica di Mimmo Stillo, storico imprenditore cittadino, praticamente distrutta. Poco dopo sul posto sono giunte altre due squadre di pompieri dalla sede centrale del capoluogo, 14 uomini in totale che sono riusciti a spegnere il rogo solo dopo diverse ore. Aiutate dal vento le fiamme hanno completamente divorato la veranda esterna e compromesso gran parte del rinomato locale. I carabinieri hanno subito operato i primi rilievi e messo i sigilli alla struttura che d’estate offre anche un apprezzato servizio balneare. Alla famiglia Stillo, da molti decenni punta d’eccellenza nei servizi alberghieri e di ristorazione di qualità, sono subito arrivate centinaia di testimonianze di solidarietà, anche per via della manifestazione in favore della pineta in programma proprio in questa domenica. Particolarmente colpito il sindaco Abramo che sollecitato dai giornalisti ha dichiarato senza mezzi termini la volontà assoluta di pervenire in tempi brevi ad una rete di videosorveglianza dell’intera città capoluogo.
A prescindere dalla natura – dolosa o meno – dell’accaduto il sindaco ha poi fatto sapere che il comune aiuterà in ogni caso la famiglia Stillo a riprendere la propria attività.