Scappano con l’auto e aggrediscono i poliziotti, arrestati

Scappano con l’auto e aggrediscono i poliziotti, arrestati
febbraio 01 09:54 2017

Si danno alla fuga per sottrarsi ai controlli della Polizia

Per sottrarsi al controllo della Polizia fuggono a bordo della loro auto, dando inizio ad un vero inseguimento culminato poi con l’aggressione agli uomini in divisa.

E’ quanto è accaduto ieri a Viale Isonzo, nella zona sud della città durante il servizio di controllo del territorio svolto dalla Squadra Volante.

I poliziotti insospettiti dalla presenza di un’autovettura modello Fiat Stilo ferma sul ciglio della strada, in una zona poco illuminata, con a bordo due persone, si affiancano ad essa per eseguire una verifica. E’ a quel punto che il conducente dell’utilitaria si da alla fuga dando inizio ad un lungo inseguimento che si protraeva per diversi chilometri, con repentini cambi del senso di marcia,  nonostante gli fosse stato più volte intimato l’alt.

Gli uomini della Volante, riescono però a bloccare il veicolo e a  procedere all’identificazione dei due. Entrambi oppongono resistenza, e l’uomo alla guida, per di più, aggredisce i poliziotti  causando lesioni  al torace a all’addome ad uno di loro.

Si tratta di Passalacqua Antonio, 40enne catanzarese, già noto alle forze dell’ordine, tratto in arresto e posto ai domiciliari per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e minacce.

Il passeggero, invece, Pulinas Antonio, 25enne di Catanzaro, anch’egli con pregiudizi penali e di polizia, è stato denunciato in stato di libertà per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.
(r.m.)