Si butta nel vuoto da sei metri: ladro illeso ma in arresto

Si butta nel vuoto da sei metri: ladro illeso ma in arresto
settembre 10 07:20 2017

Arrestato dai Carabinieri un 34enne di Gasperina

I carabinieri della Radiomobile di Soverato ancora non ci credono.

Come abbia fatto quel ladro a farsi cadere giu da sei metri di altezza senza un livido li ha davvero sorpresi.

Ma non al punto da farselo sfuggire.

E’ così è stato tratto in arresto Danilo Viscomi, 34enne, di Gasperina, ritenuto responsabile di tentato furto aggravato in abitazione dai militari della locale Stazione, supportato poi dai colleghi della Compagnia di Soverato.

In particolare, i militari, in servizio in abiti civili e con autovettura civetta, transitando in Via Sandro Pertini, hanno udito dei ripetuti rumori provenienti dall’interno di un palazzo e, pertanto, si sono introdotti all’interno dello stabile.
Vistosi scoperto l’uomo – che aveva uno zaino nero sulle spalle – ha aperto una finestra e si è lanciato nel vuoto da un’altezza di circa 6 metri al fine di tentare la fuga, rimanendo incredibilmente illeso.

Al termine della perquisizione sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro punteruoli di varia misura, punte da trapano, cacciaviti, scalpelli, un martello, una tronchese, un trapano e dei guanti di gomma.

La 1^Sezione Penale del Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere.