Sit in dei sindacati in Prefettura contro la legge Fornero

ottobre 13 19:07 2015

CGIL CISL e UIL uniti per ribadire con forza la necessità di modificare la riforma della previdenza.

 Un presidio di protesta davanti al palazzo della Prefettura per esprimere un forte dissenso nei confronti della legge Fornero. All’iniziativa indetta a livello nazionale dalle sigle sindacali CGIL CISL UIL, ha aderito anche Catanzaro per ribadire con forza la necessità di modificare la riforma della previdenza, varata dal governo Monti, inserendo nella legge di stabilità una revisione complessiva del sistema pensionistico attualmente in vigore.

Numerosi lavoratori e pensionati sono, dunque scesi in piazza per chiedere l’abbassamento dell’età di accesso alla pensione, a cominciare da 62 anni senza penalizzazioni, reintroducendo una vera e seria flessibilità in uscita e intervenendo sui lavoratori precoci, oltre che per sollecitare l’intervento del Governo su altri errori della legge Fornero come quello inerente alla tutela nei confronti di chi svolge lavori usuranti.