Sorpreso a rubare nella scuola ‘Patari-Rodari’: arrestato

Sorpreso a rubare nella scuola ‘Patari-Rodari’: arrestato
marzo 21 10:38 2016

E’ stato bloccato e arrestato in piena flagranza del reato di furto aggravato il 31enne catanzarese Alessandro Folino. A trovare con le mani nel sacco il malvivente, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti legati a reati contro il patrimonio, sono stati i Carabinieri della Stazione di CZ-Bellamena, diretti dal Maresciallo Francesco Carnovale, in servizio di pattuglia nel centro cittadino. Secondo la ricostruzione dei fatti l’arrestato dopo aver frantumato un vetro e divelto un infisso, si era introdotto all’interno dell’istituto Comprensivo “Patari-Rodari” di Via Broussard, danneggiando e asportando gli incassi di due distributori automatici. Difatti quando i militri sono intervenuti aveva già asportato la somma di 30 euro dall’erogatore di bevande, ed era intento a cercare ulteriore refurtiva all’interno del plesso scolastico. Quello messo a segno dall’Arma catanzarese rappresenta un importante colpo nei confronti di una problematica – che aveva turbato non poco l’opinione pubblica – evidenziata dagli stessi dirigenti scolastici che in più circostanze avevano segnalato e denunciato una serie di furti e atti vandalici compiuti all’interno dei loro istituti.  Da allora tutte le pattuglie dei Carabinieri impiegate nel centro storico cittadino avevano rafforzato la vigilanza ai vari plessi della città, obiettivi appetibili da parte dei ladri poiché privi di particolari strumenti antiintrusione ma al tempo stesso luoghi di ricovero di valori. La perseveranza e l’impegno dei militari ha dato i suoi frutti la notte scorsa quando è stato finalmente dato un nome a colui che, si sospetta, abbia messo a segno gran parte dei furti nelle scuole catanzaresi. Il lavoro degli inquirenti sarà ora quello di effettuare minuziosamente tutti gli accertamenti del caso al fine di individuare elementi che possano ricondurre in capo all’arrestato la responsabilità di tutti i recenti e analoghi atti criminosi commessi ai danni delle scuole della città.