Tir impazzito nell’Astigiano, carabiniere catanzarese e collega sventano tragedia

Tir impazzito nell’Astigiano, carabiniere catanzarese e collega sventano tragedia
aprile 24 16:12 2017

Carabinieri eroi

E’ il carabiniere Riccardo Capeccia l’eroe che ha sventato una tragedia che si stava per verificare dell’Astigiano qualche giorno fa. Capeccia, era in servizio con il capitano Gianfranco Pino (a destra nella foto), della provincia di Catanzaro, in servizio al comando dei Carabinieri Villanova d’Asti da due anni e mezzo. Ha 32 anni ed è padre di due bimbe.

Il fatto è accaduto lungo la statale di Dusino San Michele, nella Migliarina. Qui il conducente di un autoarticolato decideva di accostare lungo la strada, dopo aver accusato un malore.  E’ stato subito avvicinato dai Carabinieri i quali, avendo constato le condizioni di salute del conducente, avvisavano il 118. In tale frangente accadeva qualcosa di inaspettato. All’improvviso il mezzo si rimetteva in movimento, a causa della strada in discesa, e travolgeva l’auto dei militari che nel frattempo erano usciti dal veicolo.

Il comandante Pino avvertiva prontamente l’appuntato Capeccia dell’imminente pericolo. “Ho fatto appena in tempo ad urlare a pieni polmoni per avvisare l’appuntato. Per fortuna mi ha sentito”. Quest’ultimo, riusciva, immeditamente, ad aggrapparsi all’abitacolo ed entrare in cabina, dove c’era ancora il camionista in preda alle convulsioni. Il carabiniere, però, afferrava il volante e pigiava il pedale del freno, evitando, così, una tragedia mentre il tir stava per sfiorare due auto che provenivano dal senso opposto.