Viale Brutium, in arresto ‘campione’ di abusivismo

Viale Brutium, in arresto ‘campione’ di abusivismo
settembre 15 15:14 2017

Allaccio Enel ed un intero piano in zona franosa

L’abitazione dava già sospetti all’esterno.

E così i Carabinieri della Stazione di Santa Maria hanno controllato la struttura che affaccia sul costone di viale Brutiam, zpma già interessata da un grosso episodio franoso.
Fatiscente, su tre livelli congiunti con scale di fortuna realizzate in maniera grossolana, un paio di cani custoditi all’interno di una veranda recintata e addirittura un pollaio.

I militari hanno quindi effettuato un controllo sul cavo elettrico che, proveniente della strada, giungeva fino ad una cassetta ubicata all’interno della struttura.

Staccato il contatore la corrente elettrica continuava ed essere presente e il frigorifero acceso.
Segno inequivocabile di un allaccio abusivo (ad un palo Enel). I tecnici dell’ente elettrico hanno scovato un bypass che ha consentito, negli anni, di godere di un consumo spropositato di corrente elettrica per un danno stimato in euro 5000.

In più i carabinieri, in collaborazione con gli agenti della Polizia Locale, hanno registrato la costruzione senza alcuna autorizzazione di un intero piano, in una zona sottoposta a lavori di prevenzione contro le frane.

Infine, la presenza dei due cani custoditi in condizioni igieniche precarie, ha imposto l’intervento dei veterinari dell’ASP di Catanzaro che hanno accertato assenza dei microchip previsti per i cani oltre alla mancata registrazione degli stessi all’anagrafe canina

All’esito di tutti i controlli effettuati, il proprietario dell’abitazione, C.L., 55enne di Catanzaro, con diversi precedenti di polizia per reati contro la persona e in materia ambientale, è stato arrestato per furto aggravato di energia elettrica e danneggiamento, oltre a subire una denuncia per abusivismo edilizio e sanzioni amministrative per le predette irregolarità connesse al possesso dei cani.

L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

 

  tags:
  Categoria: