Prima Guerra Mondiale, il centenario della Brigata Catanzaro

giugno 14 11:07 2016

Lo studioso Mario Saccà ricorda il sacrificio dei soldati calabresi deplorando il silenzio delle istituzioni attuali
–  Perché nessuno ricorda quella grande pagina scritta col sangue dei militari calabresi? Perché la statua dei caduti in piazza Matteotti giace sempre incompleta e deturpata da tante scritte? Sono solo alcuni dei passaggi contenuti nel corso dell’intervista con Mario Saccà, studioso di Storia ed autore di numerosi scritti. Per maggiori informazioni www.cimeetrincee.it sezione Archivio Mario Saccà.

PAGINE DI STORIA CATANZARESE – Il Re Vittorio Emanuele inaugura la piazza ed il monumento