Un giro a Taverna tra i capolavori di Guercino e Preti

novembre 13 19:51 2017

Al Museo civico di Taverna alto numero di visitatori

immagini di Francesco Parrottino

Buone notizie per gli amanti della cultura pittorica.

E’ stata prorogata fino all’11 dicembre la mostra “Guercino e Mattia Preti a confronto in corso di svolgimento a Taverna, nella presila catanzarese.

Si tratta della mostra “La nuova linea dell’arte barocca” allestita a Taverna, patria del Cavalier calabrese dallo scorso agosto e che avrebbe dovuto concludersi il 16 novembre.

L’esposizione, a cura di Daniele Benati, Fausto Gozzi, John T.Spike e Giuseppe Valentino, in collaborazione tra il Museo Civico di Taverna e la Pinacoteca di Cento (Ferrara), paese natale di Giovan Francesco Barbieri, potrà contare su quasi un altro mese di presenza all’interno dell’istituzione culturale calabrese meta in questi mesi di migliaia di visitatori e di centinaia di scolaresche provenienti dalla Calabria e non solo.

La mostra presenta, per la prima volta in Calabria, alcuni capolavori del maestro centese, con il quale l’artista calabrese entrò in diretto contatto durante la sua prima formazione artistica.

Nei prossimi mesi sarà la cittadina del ferrarese ad ospitare una selezione di opere tavernesi del Cavalier calabrese.