Ecco i profili professionali da assumere presso AOPC e ASP

Ecco i profili professionali da assumere presso AOPC e ASP
gennaio 06 18:34 2018

Ecco le figure professionali da assumere nei presidi territoriali

(r.m.)

Assicurare una maggiore assistenza e incrementare i servizi.

O per meglio dire risolvere, almeno in parte, la spinosa questione della sanità calabrese rispondendo alla carenza di personale con l’assunzione di 486 persone tra medici e paramedici sul territorio regionale.

A stabilirlo il commissario Massimo Scura che con il decreto 4/2018, sottoscritto due giorni addietro, ha autorizzato la sottoscrizione di contratti a tempo indeterminato per 89 medici e di 233 operatori socio-sanitari.

Come riportato dall’edizione odierna di “Gazzetta del Sud” le nuove assunzioni non saranno tuttavia sufficienti a colmare le carenze nei nosocomi calabresi: non vengono infatti prese in considerazione alcune branche fondamentali come l’ortopedia e la chirurgia.

CENTOVENTISETTE LE FIGURE PER  IL TERRITORIO CATANZARESE

Le previsioni per il Capoluogo di regione riguardano l’ospedale Pugliese-Ciaccio dove sono stati autorizzati un primario e dieci medici: uno specialista in anatomia patologica, due in chirurgia vascolare, uno in ematologia (che andrà al Ciaccio), due in terapia intensiva, tre in neonatologia per le reti Stem (Trasporto neonatale in emergenza) e Stam (Trasporto neonatale assistito in emergenza) ed uno per il laboratorio analisi.
Assunzioni anche per otto ostetriche, dodici infermieri e trentatre OSS.

Rinforzi anche per il policlinico Mater Domini che potrà assumere sei medici: uno specialista in anatomia patologica, uno in chirurgia maxillo facciale, uno in terapia intensiva , due in anestesia e uno in laboratorio d’analisi. Previsti anche tre infermieri e dieci OSS.

Per le strutture ospedaliere dell’Asp di Catanzaro sono previsti otto medici: all’ospedale di Lamezia sono destinati due pediatri, due medici in terapia intensiva e un neonatologo; a quello di Soverato due pediatri e un anestesista.
La nuova dotazione comprende anche cinque infermieri e trentuno OSS.

La riorganizzazione del sistema sanitario aprirà anche interessanti opportunità lavorative su diversi livelli.

r.m.

 

  tags:
  Categoria: