Calcio, i tifosi a Giovino alzano la voce

agosto 30 17:28 2016

È iniziata la contestazione della piazza contro la società Cosentino

Schierati contro la società. I tifosi del Catanzaro hanno intrapreso oggi, durante gli allenamenti della squadra al Poligiovino, la loro feroce contestazione nei confronti dei dirigenti del club giallorosso. E non hanno dubbi. Tra insulti, fischi, improperi e lamentele hanno scandito in maniera molto chiara per quanto animata le parole “andate via”. C’è delusione e rabbia nelle urla indirizzate al DS Preiti e al Presidente Cosentino dopo la pesante sconfitta subita con il Cosenza. Un risultato difficile da accettare per un popolo che aveva conquistato sul campo la propria supremazia calcistica per 65 anni consecutivi. Da parte dei supporters delle aquile ormai manca la fiducia per poter continuare a credere nell’operato di Preiti &company, e se fino a qualche tempo fa si era parlato di una spaccatura tra società e tifoseria, ora è proprio il caso di parlare di una rottura. Difficile da sanare. Dal banco degli imputati però non c’è alcuna intenzione di “abbandonare il campo”, anzi l’uomo-mercato ha dichiarato di voler continuare la sua ricerca per occupare la panchina per dare prosecuzione al suo programma.

Rosita Mercatante