Catanzaro – Casertana 2-0, tabellino, pagelle e sintesi commentata

Catanzaro – Casertana 2-0, tabellino, pagelle e sintesi commentata
aprile 30 19:40 2017

TABELLINO

MARCATORI- 21′ 23′ Zanini

CATANZARO– Svedkauskas; Pasqualoni, Zanini, Giovinco (al 72′ Gomez), Sarao (al 65′ Basrak), Prestia, Maita, Sirri, Esposito, Van Ransbeeck (al 78′ Icardi), Imperiale. A disp.: De Lucia, Icardi, Pagano, Gomez, Sabato, Basrak, Cedric, Rizzitano. All. Erra

CASERTANA– Ginestra; Finizio, Giorno (al 71′ Carriero), Lorenzini, De Marco, Rajcic, Corado, Ramos, Rainone, Ciotola (al 62′ Taurino), Orlando (al 75′ De Filippo). A disp.: Fontanelli, Simone, Magnino, Diallo, Petricciuolo, De Filippo, Carriero, Colli, Moretta, Taurino. All. Tedesco.

ARBITRO: Edoardo Paolini di Ascoli Piceno – ASSISTENTI: Gianluigi Di Stefano di Brindisi, Pierluigi Mazzei di Brindisi

Note- Ammoniti: Ramos, Rajcic, Sarao, Giorno, Sirri, Imperiale – recupero: 4’st

LE PAGELLE – a cura di Raffaele Pedullà

Le pagelle  a cura di Raffaele Pedullà

SVEDKAUSKAS  6,5  Esordio del portiere Lituano una gran parata su ciotola nel primo tempo li consente di mantenere la porta inviolata per il resto ordinaria amministrazione.

PASQUALONI   6  Rinforza la difesa centrale già collaudata dal duo Prestia – Sirri, prestazione positiva.

ZANINI  7,5      L’uomo più informa delle aquile autore della doppietta che consente al Catanzaro di ottenere una vittoria comunque preziosa per il morale,per evitare i play-out occorre un miracolo ma per vincerli c’e’ bisogno che mantenga questa condizione

PRESTIA  6,5 Bene nelle mischie smista vari palloni da  la solita fisicita’ al reparto difensivo, mantiene l attenzione per tutta la gara la Casertana nonostante i tanti calci d’angoli non trovanessun varco

SIRRI       6,5 Lotta con la solita grinta ,insuperabile nell’uno contro uno ,dopo il doppio vantaggio controlla agevolmente gli attacchi di una Casertana tramortita

ESPOSITO 6  Un solo svarione difensivo puo’ costare caro al Catanzaro , si dimentica di chiudere esternamente su Ciotola nell’ unica vera palla gol della Casertana, lo salva pero’ Sveduskauskas con una prodezza, se la caverà  pagandogli una cena al compagno

IMPERIALE 6 Il giovane ragazzo sta acquistando sempre maggiore consapevolezza dei suoi mezzi e sicurezza oggi ha grinta da vendere e pazienza per l’ammonizione

MAITA 6,5 Centrocampo piu’ folto quest’oggi gli consentono giuste coperture per giocare con maggior disinvoltura la partita si mette in discesa per il resto e’ tutto sotto-controllo

VAN RANSBEECK 6,5 Dirimpettaio autentico, corsa, molta quantità in mezzo al campo detta i tempi di gioco in coppia con Maita

GIOVINCO  7 Sempre decisivo per il Catanzaro trasforma un calcio di punizione  da posizione esterna in un cross dalla traiettoria intercettabile per il portiere  avversario e consentendo ad Zanini di appoggiare di testa la palla in rete,ispirato ma come al solito subisce alcuni brutti interventi da avversari troppo statici per i suoi dribbling

SARAO 6,5  Classico uomo d’attacco boa ma generoso nel pressing sugli avversari. Quest’ oggi altruista, da applausi l’assist a Zanini che propizia il secondo gol giallorosso

GOMEZ  S.V.

ICARDI  S.V.

BASRACK 6 Sostituisce Sarao dal 65’minuto la partita a poco da dire appare gia’ decisa, non riesce a incidere piu’ di tanto fallisce l ennesima occasione per scavalcare le gerarchie sulle scelte del mister

ERRA     6,5  Nonostante 9 assenze non tutti titolari a dire il vero,ma pur sempre un Catanzaro  decimato,cambia modulo affidandosi ad un 3-5-2 che all’occorrenza non facciamo gli ipocriti diventa un 5-3-2 tutto bene purché si vinca c’e’ poco da parlare di tattica e moduli occorre la sostanza i punti la vittoria che quest’oggi non sfugge