Catanzaro-Matera 0-2, pagelle e sintesi commentata

Catanzaro-Matera 0-2, pagelle e sintesi commentata
ottobre 15 13:42 2017

Sintesi commentata a cura di Sportube.tv

Le pagelle (a cura di Raffaele Pedullà)

Nordi 5 – E’ diventato un vero proprio caso da risolvere,l’estremo difensore appare in seria difficoltà denota un mix d’insicurezza e incapacità di assumersi delle responsabilità da capitano qual è; fuori posizione al primo gol di Casoli salva il due a zero ipnotizzando l’attaccante materano e capitola allo scadere della partita con una grave indecisione in combutta con Nicoletti.

Gamberetti 5 Siamo senza dubbio contenti del suo rientro dopo un infortunio che l’ha tenuto per alcune gare fuori, schierato a destra nella difesa a tre garantisce copertura centrale ma quando viene preso lateralmente in velocità soffre, Sernicola ne approfitta e gli sfugge propiziando il gol del vantaggio materano.

SIrri 5,5 Molto nervosismo quest’oggi troppi falli commessi uno gli costa l’ammonizione; non riesce a prendere le misure degli attaccanti avversari,lento e macchinoso anche in fase di fraseggio.

Zanini 5,5 Le uniche conclusioni di garbo delle Aquile quest’oggi sono due suoi tiri dalla lunga distanza che si perdono sul fondo,tuttavia troppo poco per raggiungere un voto positivo, non riesce a incidere nonostante la posizione più avanzata congeniale alle sue caratteristiche.

Riggio 5,5 Centrale nel nuovo sistema di gioco con la difesa a tre meglio  dei due colleghi di reparto ma gli automatismi risultano tutti da registrare,

Spighi 5,5 Bene in dinamismo nella prima frazione di gioco male in  fase di costruzione in un Catanzaro che non riesce a creare un minimo di gioco.

Puntoriere 5 Velocità intensità fine a se stessi non abbiamo visto un esito positivo di una sua giocata, prevedibile e mal assistito anche dai compagni.

Benedetti 5,5 Privo di Maita è lui il giocatore più tecnico in mezzo al campo alta intensità grinta ma sono fine a se stessi poche e confuse idee nella zona nevralgica.

Onescu 6 Duella a centrocampo facendosi valere buon pressing sugli avversari, recupera palloni uno degli ultimi ad arrendersi ad una amara sconfitta.

Falcone 5,5 Segna il gol del pareggio ma viene annullato per un presunto fallo di Infantino in area di rigore; ci ha illuso con una gran partita all’esordio, attualmente il giocatore fatica a ritrovarsi.

Letizia 5 Tramortito dalla difesa avversaria, quest’oggi più che mai opaco nel nuovo schema di Dionigi si è perso inesorabilmente anche una delle poche certezze delle aquile in questo campionato.

Imperiale 6 Entra al posto di Spighi al minuto 15 del secondo tempo per mettere qualche cross in area ,si propone bene e ci prova più di una volta ma gli esiti sono infelici.

Infantino  5,5 In campo dal 14′ minuto della ripresa al posto di Puntoriere, contro la sua ex squadra non riesce ad essere decisivo a trovare una giocata vincente, ben controllato dai suoi ex compagni che lo annullano completamente.

Nicoletti 4,5 Entra a 15 minuti dalla fine al posto di Gamberetti il suo impatto con la gara è negativo confeziona insieme a Nordi il regalo del gol del due a zero di Battista per il Matera

Kanis s.v

Marin s.v.

Dionigi 5  Solo il tempo dirà il suo effettivo valore. Oggi il tecnico propone in modo azzardato un 3-4-3 infruttuoso la squadra è migliorata dal punto di vista agonistico ma per quanto riguarda il gioco diversi passi indietro un peggioramento allarmante frutto di tanta volontà ma molta confusione.
Catanzaro che seppur in superiorità numerica dal decimo minuto del secondo tempo a parte il  gol annullato non è stato mai pericoloso.
Questa squadra ha un potenziale inespresso il lavoro di un allenatore è fondamentale per amalgamare il gruppo dare un modulo un identità. La società ha scelto di scommettere su di lui anche se poco ci convincono i caffè con Torrente e il colloquio con Mimmo Toscano. Che sia la prima scelta o piuttosto una scelta di comodo (chiamatela di transizione o di budget) l’importante e che riesca a risollevare il Catanzaro.

  tags:
  Categoria: