Erra, Cosentino e Preiti insieme per la salvezza del Catanzaro

febbraio 15 19:59 2017

Conferenza stampa di presentazione di Mister Alessandro Erra

La compattezza societaria c’è. E siccome i panni sporchi si lavano in famiglia bene hanno fatto i vertici del Catanzaro Calcio a sedersi insieme al tavolo della  conferenza stampa che ha ripresentato mister Alessandro Erra con la sciarpa giallorossa al collo.

Con lui, davanti a taccuini, tablet e telecamere sia la vicepresidente Gessica Cosentino che il direttore sportivo Antonello Preiti.

Cosentino ha comunicato che i contatti di chiarimento erano già stati avviati qualche mese fa, che il mister assicura la scossa necessaria e che i fatti di agosto sono stati completamente chiariti.

Felice si è detto anche Preiti rivelando che nell’incontro di domenica avvenuto tra roma e napoli sono bastati 30 secondi delle due ore trascorse insieme per mettere una pietra sopra a quando accaduto nel ritiro silano di Villaggio Palumbo, quando lo ricordiamo, divergenze profonde sulla competitiv ità dell’organico avevano prodotto uno scontro a muso duro sfociato nel precocissimo esonero del tecnico.

Preiti si è assunto la responsabilità – testuale di qualche errore compiuto –facendo gli auguri al tecnico per le 13 battaglie che attendono il Catanzaro verso la salvezza.

Anche la richiesta di rinforzi importanti, come Cacia e Jemmello a suo tempo indicata come concausa del divorzio, è stata spiegata dal tecnico e dai dirigenti giallorossi come il classico equivoco sviluppato dalla tensione dei momenti.