Messina – Catanzaro 2-1: tabellino, cronaca e hilites

Messina – Catanzaro 2-1: tabellino, cronaca e hilites
febbraio 11 19:44 2017

Il Catanzaro getta via una grossa chance


Il Catanzaro perde a Messina uno scontro diretto molto importante. 2-1 il risultato finale al termine di una gara dai due volti. Poco gioco fino all’eurogol di Carcione del 70’, poi le aquile hanno permesso ai siciliani di vincere con due “assist” confezionati sui piedi di Anastasi e Da Silva. È un peccato perché le aquile hanno gettato al vento l’ennesimo vantaggio. Risultati che non aiutano gli uomini di mister Zavettieri con le concomitanti vittorie di Taranto con il Foggia e della Paganese a Monopoli. La corsa alla salvezza si fa sempre più complicata.

Il tecnico manda in campo la squadra con il 4-3-1-2. Zanini dietro le punte Gomez e Cunzi, mentre Esposito e Patti sono i terzini. L’unica conclusione degna di nota del primo tempo è di Icardi al 7’, respinta da Berardi. Non accade praticamente nulla. I peloritani fanno possesso palla, il Catanzaro si difende ordinatamente.

Sembra scorrere allo stesso modo anche nella ripresa. Poi al 70’ Carcione pesca un eurogol da 40 metri con la sfera che si infila sotto l’incrocio dei pali. L’ex Paganese era entrato per Icardi già ammonito ed a rischio espulsione.  Due minuti dopo un rimpallo favorisce Anastasi che a tu per tu batte De Lucia e pareggia. Al 76’ Maita e Carcione confezionano l’assist per Da Silva che ribalta il risultato con un sinistro sotto il sette. In particolare è l’autore del momentaneo vantaggio giallorosso a “passare” la sfera al sudamericano. Le aquile ci provano e vanno vicine al pari con Gomez e Mancosu. Ma alla fine è il Messina a sfiorare addirittura il 3-1. Prima salva sulla linea Patti all’88’; poi De Lucia sventa un contropiede di Milinkovic.

L’impressione è che il Catanzaro abbia gettato via una grossa chance specialmente dopo essere passato sullo 0-1 a venti minuti dal termine. Un risultato utile era alla portata. Al “Ceravolo” arriverà l’Akragas sabato prossimo.

Rosita Mercatante

Marcatori: 69′ Carcione, 71′ Anastasi, 77′ Da Silva.

Acr Messina: Berardi, De Vito, Sanseverino, Musacci, Anastasi, MIlinkovic, Palumbo, Bruno, Rea (65′ Maccarrone), Da Silva, Mancini (71′ Ciccone). A disposizione: Russo, Capua, Saitta, Ricozzi, Benfatta, Marseglia, Ferri, Ansalone, Ventola, Rota. All: C. Lucarelli

Catanzaro: De Lucia, Zanini (76′ Giovinco), Icardi(58′ Carcione), Patti, Cunzi, Gomez, Mancosu (84′ Njiki), Prestia, Maita, Sirri, Esposito A disposizione: Svedkaukas, Pagano, Sabato, Bensaja, Basrak, Van Ransbeek, Imperiale, Rizzitano. All: N. Zavettieri.

Arbitro: Sig. Pietropaolo di Modena; assistenti: Dell’Università di Aprilia, Rabotti di Roma 2

Ammoniti: Icardi, Bruno, MIlinkovic, Patti, Palumbo.

  tags:
  Categoria: