Calcio, nove aquilotti convocati a stage azzurro romano

Calcio, nove aquilotti convocati a stage azzurro romano
ottobre 06 09:59 2017

Il Catanzaro la società maggiormente rappresentata malgrado due infortuni

Sono ben nove i calciatori delle giovanili del Catanzaro Calcio convocati per partecipare allo stage della “Nazionale” di Lega Pro che si è svolto nei gironi scorsi ad Ardea (Roma), sette vi hanno preso parte a causa di due malaugurati infortuni (Furina e Siracusa).

Sette disputano il campionato “Under 17” e sono Davide De Caria, Raffaele Ferraina, Pietro Gualtieri, Gianluca Napoli, Davide Maceri,  Antonio Siracusa e Vincenzo Furina; due quello “Under 15”: Andrea Caliò e Francesco Talarico.

I convocati nell’ Under 15

Davide De Caria è un portiere classe 2001 che già lo scorso anno si era messo in grande evidenza nella Rappresentativa Regionale “Allievi”.

Copre il ruolo di difensore centrale Raffaele Ferraina (2002), giocatore dall’importante struttura fisica: la passata stagione,  inserito nel gruppo dei Giovanissimi nazionali,  aveva dimostrato notevoli miglioramenti tanto da conquistare, sul campo, la prima convocazione in nazionale con la Rappresentativa Under 15.

Pietro Gualtieri (2002) è un difensore esterno destro,  forte fisicamente e rapido, caratteristiche che lo contraddistinguono tra i suoi pari età: anche lui, l’anno scorso,  è stato convocato nella Rappresentativa  Under 15.

Gianluca Napoli (2002), terzino sinistro ma anche capace di essere schierato al centro della difesa, si è messo subito in  evidenza per le sue doti tecniche ma anche per la serietà e

Under 17

l’applicazione che dimostra in ogni allenamento.

Gioca nel ruolo di centrocampista centrale  Davide Maceri (2001), vero leader del reparto dove si fa apprezzare sia per un’ ottima struttura fisica che per una buona tecnica individuale.

Nella passata stagione è stato convocato più volte nella RappresentativaUnder 17 fornendo  grandi prestazioni. Antonio Siracusa (2001) terzino sinistro e Vincenzo Furina (2002) attaccante centrale purtroppo non sono potuti partire perché infortunati.

Per quanto riguarda i due Under 15, Andrea Caliò (2003) è un centrocampista interno destro dalla buona tecnica e dall’ottima visione di gioco, già a segno due volte in questo campionato. Centrocampista è anche  Francesco Talarico (2003) che può ricoprire, con ottimi risultati, anche il ruolo di difensore esterno destro: ha grandi qualità tecniche oltre che essere dotato di grande corsa.

Per i nostri giovani – hanno commentato i responsabili del settore giovanile del Catanzaro Frank Santacroce e Carmelo Moro – si tratta di un’esperienza eccezionale perché avranno modo  di confrontarsi con ragazzi di altre realtà italiane. Inoltre potranno contare sulle indicazioni che arriveranno dai tecnici federali e che andranno ad arricchire il loro bagaglio professionale. Queste convocazioni – hanno aggiunto – sono il frutto del lavoro serio che sta portando avanti la società e tutto lo staff tecnico cui è affidata la cura del vivaio (Roberto Camerino, Luigi Gemelli, Giuseppe Teti e Salvatore Accursi), con la consapevolezza che la costruzione di una prima squadra forte non può che passare da un settore giovanile che sia una fucina di calciatori professionisti.  Ed è questo l’obiettivo di tutta la compagine sociale e soprattutto del presidente  Floriano Noto, molto soddisfatto di questo primo risultato raggiunto”.

  tags:
  Categoria: