Taranto – Catanzaro 1-0: tabellino, cronaca, pagelle e hilites

Taranto – Catanzaro 1-0: tabellino, cronaca, pagelle e hilites
febbraio 25 19:05 2017

Ko dei giallorossi a Taranto

TARANTO-CATANZARO 1-0

Rete: 12’st Magnaghi

TARANTO: Maurantonio, De Giorgi, Nigro (29’st Sampietro), Paolucci (5’st Potenza), Stendardo, Magnaghi, Altobello, Lo Sicco, Viola (36’st Magri), Pirrone, Di Nicola. A disp.: Pizzaleo, Cobelli, Russo, Balzano, Benedetti,Emmausso, Contini, Cecconello. Allenatore Salvatore Ciullo

CATANZARO: De Lucia, Pasqualoni (18’st Maita), Zanini, Icardi, Carcione, Cunzi, Gomez (18’st Sarao), Giovinco (35’st Basrak), Sabato, Prestia, Sirri. A disp.: Sverdkauskas, Patti, Mancosu, Bensaja, Esposito, Cedric, Van Ransbeek, Imperiale, Rizzitano. Allenatore Alessandro Erra

Arbitro: Cristian Cudini di Fermo (AP). Assistenti: Notarangelo di Cassino (FR) e Burgi di Matera.

NOTE: Pomeriggio grigio con forte vento di scirocco, temperatura 14°. Spettatori 3500 circa, con rappresentanza poco meno di 150 tifosi calabresi al seguito della squadra. Ammoniti: Lo Sicco, Stendardo (T); Pasqualoni, Zanini (C). Espulsi: Al 44’st Sirri (C) per doppia ammonizione. Recupero: 1’pt; 5’st

La cronaca 

Ci si aspettava la consacrazione di un momento positivo per le Aquile. Invece si torna da Taranto cupi e depressi. Dalla esaltazione di appena sei giorni fa al brutto tonfo allo Iacovone. Il calcio è anche questo.

La partita in verita’ non è stata giocata male dalle Aquile un primo tempo dove Erra ripropone il 4-3-1-2 con De Lucia tra i pali Pasqualoni e il rispolverato Sabato sulle corsie di destra e sinistra,al centro della difesa l’ assemblato assetto Prestia Sirri, a centrocampo Carcione in cabina di regia con a destra Icardi e a sinistra Zanini, Giovinco trequartista, in attacco il duo Gomez Cunzi.

La partenza è forte:  minuto 2, Stendardo colpisce di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma è solo palo esterno.

La risposta del Catanzaro è immediata Gomez su cross di Cunzi lambisce il palo con un un bel tiro.

La gara è giocata a ritmi blandi la posta in palio è alta il Catanzaro e Taranto i temono e non si scoprono senza sussulti.  Termina il primo tempo, da segnalare per due volte Gomez che non  arriva a impattare il pallone sul cross di Icardi al 19 minuto e al 41′ .

La palla migliore capita a Giovinco:  minuto 32, un tiro cross da posizione defilata per poco non beffa il portiere,e poi Cunzi mai domo con due conclusioni da fuori area ma senza gloria intorno alla mezzora.

Secondo tempo

Arriva quello che non ti aspetti:  azione sporadica del fresco Potenza sulla sinistra (mentre Pasqualoni era fuori)  che  lascia di sasso Gomez e si infila tra Carcione e Icardi imbambolati;  il suo assist è perfetto per Magnaghi. E’ il gol vittoria nulla possono Sirri e Zanini poco reattivi alla chiusura.

La partita finisce qui di fatto, il Taranto la butta sulla rissa si chiude in difesa,giocatori misteriosamente a terra vittime di crampi e malanni stagionali,c è il tempo sul finire per l espulsione di Sirri per doppia ammonizione ,i cambi non sortiscono nessuno effetto, la commedia teatrale tarantina finisce con 5 minuti di recupero.

Sconfitta amara da dimenticare alla svelta in settimana si deve pensare ad un immediato riscatto

(Ra. Pe.)

La pagelle

DE LUCIA: 6,5  poco impegnato il giovane portiere giallorosso una buona parata su un tiro da fuori nel primo tempo e un uscita spericolata ma efficace, nulla puo’ sul gol;

PASQUALONI; 6 Spende un’ ammonizione promessa dall’arbitro per fermare un pericoloso contropiede nel primo tempo, assente claudicante nell’ azione di gloria tarantina,

PRESTIA   6 Prestazione senza sbavature, le azioni giallorosse partono dai suoi piedi una conferma di affidabilita’

SIRRI  4,5   Purtroppo oltre all’ espulsione non riesce a chiudere; Magnaghi ha il tempo di fintare e beffare De Lucia; espulso per doppia ammonizione per reciproche scorrettezze con l antisportivo Stendardo

SABATO  5   Non in perfetta forma partita nella quale si limita al compitino e non si propone mai

CARCIONE  4,5   Sbaglia tanti passaggi non azzecca una punizione,lento e colpevole nell azione del gol del Taranto insieme a Gomez e Zanini si fanno saltare come birilli da Potenza e danno via libera al gol di Magnaghi

ICARDI  5 Troppi complimenti da estimatori fanno male, deve ritrovare la voglia la fame che l ha portato alla ribalta              come giocatore appetibile da club di categorie superiore

ZANINI  5  Misteriosamente continua la sua assenza; dopo il gol all esordio si è perso, né un azione né una giocata di qualita’; è il caso di prendere provvedimenti

GIOVINCO  5,5  Un tiro cross che per poco non trova gloria nel rimo tempo e qualche cosetta ma nulla di trascendentale da lui ci aspettiamo altro deve entrare più assiduamente nell azioni offensive; fatti vedere Giuseppe!

GOMEZ  5  Si attende il suo primo gol in giallorosso non arriva mai puntuale su i cross quest oggi sempre anticipato,ci aspettiamo tutt altro piu’ verve

CUNZI  7 Si danna l’anima, l’ultimo ad arrendersi, forse è l’unico veramente che ha capito la valenza della partita

SARAO  5 Non incide  –  BASRAK  s.v. –  MAITA  s.v.

ERRA  5,5 Quest oggi non riesce a cambiare l’inerzia della partita, cambi infruttuosi: ci aspettiamo di più, mister, coraggio

(F.P.)

  tags:
  Categoria: