Udine, esordio tra i professionisti per il pugile Gualtieri

Udine, esordio tra i professionisti per il pugile Gualtieri
novembre 26 15:22 2017

L’atleta catanzarese a Udine vincitore morale contro Zilli

La sconfitta ai punti contro il pluri-quotato beniamino di casa lo rende in realtà vincitore morale in tutti i sensi.

L’atleta catanzarese Antonio Gualtieri,  dopo una brillante carriera nel Kick boxing, sabato sera  ha esordito a 33 anni nel  pugilato  professionistico sfidando a Udine il 25enne Francesco Zilli nella categoria Superwelter.

E’ stato un match in cui il boxeur calabrese nonostante la differenza di età ha messo in serissima difficoltà l’antagonista friulano.

In tutte le quattro riprese infatti Gualtieri è andato a cercare l’avversario il quale invece ha badato a scansare i colpi e ad evitare la nerboruta aggressività del catanzarese.

Quattro riprese tutte da ricordare nonostante il verdetto finale abbia premiato Zilli. Ma si sa quanto nella boxe conti il fattore organizzativo in confronti come questi.

Rimane il fatto che Antonio Gualtieri abbia bagnato nel modo migliore questo esordio, ad un’età non proprio verde, ma con un temperamento ed una serietà professionale che lo indicano ad esempio per quanti – nello sport e nella vita di ogni giorno –  alzano troppo spesso bandiera bianca senza combattere per il proprio obiettivo.

Al fianco, anzi all’angolo del ring udinese- l’allenatore Nicola Brutto che ha seguito costantemente Gualtieri nella palestra SD Sport Ring di Paolo Morace e Salvatore Gallo.

La città di Catanzaro ha di nuovo un rappresentante nella boxe professionale, cosa che non accadeva da circa un quarto di secolo con Renato Mastria.

GUARDA L’INTERVISTA DEL 2012 IN OCCASIONE DEL TITOLO ITALIANO DI KICK BOXING

  tags:
  Categoria: