Cosentino, ‘Siamo attaccati da quattro ubriaconi’

novembre 06 16:44 2014

Conferenza stampa della dirigenza giallorossa  

“Moriero è il mio allenatore, ma se dovesse steccare avrò il dovere di salvaguardare il mio capitale”.  La sintesi della conferenza stampa della triade Cosentino-Pecora- Ortoli sta qui. Il resto è stato una plateale precisazione del direttore sportivo che ha bacchettato qualche giornalista promettendo di parlare solo di persona ed ufficialmente e lasciando subito dopo  il tavolo della conferenza; ed una filippica del presidente che ha confermato di voler restare a lungo a Catanzaro se la piazza lo vorrà; altrimenti è disponibile da subito a cedere la società, anche gratuitamente. La conferenza poi è stata chiusa senza accettare domande dai giornalisti presenti.