Assenteismo AOPC, due anni di carcere ad ex impiegato in pensione

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha emesso un ordine di carcerazione a carico di un soggetto coinvolto nell’operazione Cartellino Rosso per episodi di assenteismo presso le  strutture dell’Asp e dell’Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro.

Nella mattinata di ieri 13 gennaio i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro hanno dato esecuzione al provvedimento nei confronti di un ex impiegato pubblico con mansioni amministrative, ora in pensione, dell’Azienda Ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, condannato in via definitiva a due anni di reclusione per truffa aggravata e falsa attestazione della presenza in servizio, in relazione a numerosi e reiterati episodi di assenteismo commessi nel 2016 e 2017.

L’operazione aveva scoperto un diffuso fenomeno di assenteismo coinvolgendo 57 dipendenti nei confronti dei quali è in corso il giudizio.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


tre × 4 =