Catanzaro-Ternana 2-1, prima vittoria targata Biasci-Vandeputte VIDEO

Nel surreale stadio neutro (quasi) vuoto di Lecce il Catanzaro conquista la prima vittoria della nuova serie B nel nome della vecchia guardia.

Biasci nel primo tempo e Vandeputte su rigore allo scadere i marcatori del confronto con la Ternana, con rete del temporaneo pari segnata allo scadere del primo tempo da Raimondo.

Una partita che, smaltiti l’emozione ed i buoni commenti di Cremone, ha calato subito i giallorossi nella dimensione cadetta dove i fronzoli non sono ammessi, la concentrazione deve rimanere massima e le occasioni devono essere sfruttate.

IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS

Di occasioni infatti a conti fatti ne hanno avute di più gli ‘ospiti’ imprecisi e nervosi forse dopo il ko interno con la Samp, soprattutto con un Falletti per fortuna in serata-no.

Vivarini ha dato fiducia al consolidato impianto di gioco che  ha retto bene, sbloccando il match sull’asse Situm-Iemmello-Biasci: traversone da destra, testa di Pietro, respinta di Iannarilli e tap in del “gemello”.

A quel punto i giallorossi hanno allentato la tensione, sbagliando vari appoggi di solito molto precisi (una volta addirittura con Fulignati, poi come al solito molto bravo anche a salvare la porta) e suffragando le velleità di recupero dei rossoverdi.

Sul finire del tempo un lungo lancio dalla destra ha tagliato la difesa calabrese, Raimondo l’ha piazzata sul secondo palo pareggiando i conti.

Dopo il primo quarto il tecnico giallorosso ha messo dentro Stoppa, Pompetti e Donnarumma per ridare tono alla squadra che pian piano ha ripreso a girare

Ma e’ stato con l’ultimo doppio cambio che i giallorossi hanno premuto il tasto vincente: tracciante luminosi di Krainc per  D’Andrea in area, cambio di gamba che lascia sul posto il difensore e fallo da rigore di Proietti al momento del tiro.

Un grande gesto tecnico dell’ex Sassuolo, vincitore con gli azzurri del titolo Under 19.

Ad un giro  dal 90° si presenta sul dischetto Jari (che si fa perdonare errori di Cremona ed un altro ad inizio secondo tempo a Lecce) gonfiando la rete del Via del Mare dopo aver spiazzato Iannarilli.

Un successo casalingo che autorizza grande entusiasmo per il debutto al Ceravolo di mercoledì sera contro lo Spezia.

TABELLINO

CATANZARO (4-4-2): Fulignati ; Situm , Scognamiglio, Brighenti,  Veroli (34′ st Krajnc ); Oliveri (13′ st Stoppa ), Ghion, Verna (13′ st Pompetti ), Vandeputte; Biasci  (34′ st D’Andrea 7), Iemmello (13′ st Donnarumma). Allenatore: Vivarini

TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Mantovani , Sorensen , Celli,  Diakite , Luperini (18′ st Marginean) , Labojko (18′ st Proietti ), Pyyhtia , Corrado (1′ st Favasuli); Falletti (36′ st Distefano ), Raimondo (31′ st Favilli ). Allenatore: C. Lucarelli

ARBITRO: Niccolò Baroni di Firenze

RETI: 10′ pt Biasci, 45′ pt Raimondo, 44′ st Vandeputte

Ammoniti: Luperini, Situm, Sorensen, Angoli: 7-4 Ternana recupero: 4′ e 6′

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


venti + 6 =