Cinquanta chili di marijuana in un giardino di Gagliano

POLIZIA IN AZIONE

I poliziotti della Questura di Catanzaro hanno individuato e sequestrato una rigogliosa piantagione di marijuana, composta da 40 piante, alte circa 2 metri, in un terreno del quartiere cittadino di Gagliano.

Nonostante la coltivazione fosse ben nascosta da altra vegetazione, gli uomini della Sezione Criminalità Diffusa della Squadra Mobile sono riusciti ad individuarla grazie ad un’attenta, continua e capillare presenza sul territorio, finalizzata a contrastare diverse tipologie di reato.

Gli immediati approfondimenti investigativi hanno permesso di attribuire la responsabilità della illecita coltivazione al proprietario del terreno, che, per far fronte alla siccità della stagione, aveva anche realizzato anche un sistema di irrigazione artigianale e protetto le piante con una recinzione il cui cancello di accesso era chiuso con una catena ed un lucchetto.

L’uomo, S.S., di anni 54, che ha tentato di giustificare la coltivazione come finalizzata all’uso personale ha subìto la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Catanzaro per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente.

Le piante, del peso complessivo di 50 kg, dopo l’essiccazione avrebbero permesso di ricavare un ingente quantitativo di droga e un conseguente significativo guadagno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


11 + 12 =