Dubbi e perplessità su Anac e pontili

Riceviamo e pubblichiamo da Sergio Costanzo – Consigliere comunale e provinciale.

Ci vuole un pò di faccia tosta a far passare per una vittoria la risposta che l’Anac ha inviato al Comune in merito alla questione pontili. E ci vuole faccia tosta, che spesso per carità è un pregio se la si utilizza nei contesti giusti, a non considerare che quando si dicono alcune cose ci sono persone che conoscono le vicende da molto e più tempo di chi si trova a viverle e anche male per la prima volta.

Se oggi si esulta per la risposta dell’Anac a breve si berranno lacrime amare per quanto rileverà per l’ennesima volta il Mef.

Perchè qualcuno della immarciscibile burocrazia comunale avrebbe dovuto informare il sindaco che era chiaro l’indirizzo del consiglio comunale di affidare la gestione dei pontili, così’ come quella, del verde pubblico e dei cimiteri alla Catanzaro Servizi.

Un indirizzo non campato in aria, ma frutto di un ragionamento fatto in base alle prime osservazioni del Mef.

Invece l’attuale maggioranza che, per carità è composta da bravissime persone dal punto di vista umano, mostra tutti i suoi limiti gioendo per risultati non suoi (ma questo è il destino piacevole di chi viene dopo e amaro di chi c’è stato prima) e non marcando una distanza chiara e netta con il passato.

Caro sindaco Fiorita, capiamo che il tempo del Covid è lungo da far passare e le auguriamo sinceramente e con il massimo dell’affetto di tornare presto nel pieno della sua operatività, però nel frattempo, invece di farsi prendere la mano da improvvidi video, perchè diciamolo che il video di ieri è stato quanto meno avventato, le consigliamo, sempre con stima e affetto, di farsi recapitare tutti i dossier su alcune questioni importanti, per capire che l’immarciscibile burocrazia comunale, la sta facendo camminare nel comodo solco tracciato da Sergio Abramo, un solco dal quale lei ha detto di volersi allontanare, ma del quale, è abbastanza evidente, sta seguendo la scia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


9 + 7 =