Fiorita: “Prima iniziativa sarà task force per Lido”

Dopo il 26 giugno, ricevuta la fiducia dei cittadini, la nostra prima iniziativa sarà formare una task force per Catanzaro Lido, guidata direttamente dal sindaco e composta da Polizia Locale, Sieco, Catanzaro Servizi, Protezione Civile, AMC e dai dirigenti dei settori che si occupano di approvvigionamento idrico e depurazione.

Si esprime così il candidato sindaco di Catanzaro per il centrosinistra Nicola Fiorita

È chiaro che con le elezioni nella seconda metà di giugno, il sindaco entrerà nelle sue funzioni solo nella prima settimana di luglio, ovvero a stagione balneare già iniziata. Occorre salvare quello che è possibile, considerando che siamo di fronte ad un’assenza totale di programmazione turistica dettata da errori e ritardi dell’Amministrazione uscente, ampiamente rappresentata nelle liste di Valerio Donato.

Tra i compiti della task force ci sarà quello di sollecitare l’Anas e la Provincia su pulizia e condizione delle strade di loro competenza, con particolare riferimento al bivio Nalini, attualmente oggetto di lavori, e alle rotatorie. Grazie all’aiuto di esperti dovranno essere limitati i disagi derivanti dal cattivo funzionamento del depuratore. È necessaria grande sinergia con gli operatori degli stabilimenti balneari, gli albergatori, gli esercenti della ristorazione, insieme ai quali sarà ideato un programma, nei limiti delle disponibilità finanziarie, di eventi culturali e spettacoli.

***

Vareremo in tempi rapidissimi le prime norme per consentire una movida tranquilla e rispettosa dei residenti, chiedendo una forte collaborazione alla Polizia di Stato, ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza e alla Polizia Stradale, soprattutto per quanto riguarda il rispetto delle regole. All’ordine del giorno, senza trascurare il resto della città, ci sarà massimo sforzo per garantire spiagge e strade pulite, una puntuale raccolta dei rifiuti, una migliore organizzazione del traffico e della sosta, utilizzando i parcheggi dell’Ente Fiera e delle Ferrovie della Calabria. Se le norme e le disponibilità finanziarie ce lo consentiranno, recluteremo un congruo numero di ausiliari del traffico che dovranno supportare la Polizia Locale nelle attività di controllo.

Ci giochiamo in pochi giorni il destino di una stagione estiva che potrebbe segnare un primo segno positivo dopo i due terribili anni di pandemia. Ce la metteremo tutta, giorno e notte – conclude il docente universitario –  Lo dobbiamo ai cittadini, lo dobbiamo agli operatori del commercio e del turismo, lo dobbiamo ai villeggianti che hanno scelto la nostra città per le vacanze.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


6 − due =