Imperforabili ma sterili: le Aquile (0-0) non volano neppure ad Avellino VIDEO

CALCIO

YouTube player

Continua la pareggite del Catanzaro.

Ad Avellino i giallorossi conquistano il quinto punto consecutivo confermando la solidità difensiva (messa duramente alla prova da una traversa a portiere battuto) senza mostrare la personalità giusta per spiccare il volo.

Manca visibilmente chiarezza a centrocampo dove ci sono buoni (non ottimi) interditori e manca la spinta dalle fasce.

Porcino a sinistra non riesce a crossare, ancora più difficile a destra dove la mancanza di Rolando è decisiva.

Eppure a centro area ora c’è uno fra i più alti attaccanti della C, quel Cianci che ancora non ha trovato forma e dimensione in questa squadra e solo ieri ha debuttato dal primo minuto.

A proposito di assenze pesa come un macigno quella di una mente. Cinelli è ancora oggetto misterioso e la società dovrà interrogarsi subito sul da farsi.

Al Partenio molto scarso l’apporto di Verna e di Bearzotti. Il primo in particolare ha avuto l’occasione per rompere l’equilibrio ma si è fatto ipnotizzare a tu per tu dal portiere Forte; il secondo non è riuscito nel tap in a porta spalancata, ben contratto dal diretto avversario che ha salvato.

In precedenza Vanderputte, l’unico che sta rispettando le attese, aveva segnato l’uno a zero nella prima (ed unica) azione ficcante, trovato però in fuorigioco dall’assistente di linea.

Poca cosa anche l’Avellino di Braglia, che tuttavia può giustificarsi con la contemporanea assenza di vari attaccanti.

TABELLINO

AVELLINO (3-5-1-1): Forte; Ciancio, Dossena, Bove; Rizzo, Carriero, Aloi, D’Angelo (43′ st Matera), Mignanelli (32′ st Tito); Mastalli (32′ st De Francesco); Maniero (43′ st Gagliano). A disp.: Pane, Sbraga, Messina. All.: Braglia.
CATANZARO (3-4-2-1): Branduani; Fazio, Martinelli, Scognamillo; Bearzotti (27′ st Risolo), Welbeck (33′ st De Santis), Verna, Porcino (27′ st Tentardini); Vandeputte, Vasquez (21′ st Carlini); Cianci (33′ st Curiale). A disp.: Nocchi, Romagnoli, Gatti, Monterisi, Cinelli, Ortisi, Bombagi. All.: Calabro.
ARBITRO: Sig. Paride Tremolada della sezione di Monza.
AMMONITI: 5′ pt Braglia (All. A) per proteste, 32′ pt Porcino (C), 38′ pt Carriero (A), 42′ pt Welbeck (C), 15′ st Bove (A) e 43′ st Aloi (A) per gioco scorretto, 43′ st Tito (A) per comportamento non regolamentare.
NOTE: Angoli: 5-3. Recuperi: 2′ pt, 4′ st.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


17 + 16 =