Lab32, tutto pronto per la 1a Catanzaro Marathon (con la “zanzara”…) – VIDEO

L'EVENTO

Presentata al comune la Caffè Guglielmo Catanzaro Marathon la prima maratona di Catanzaro.

Autorizzata dalla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera), la corsa si svolgerà, il prossimo 7 novembre, con il patrocinio del Comune di Catanzaro ed in collaborazione con le associazioni sportive Orta 10 in 10, Impossible Target e Club Super Marathon.

A concepirla ed organizzarla Lab32, un laboratorio di idee per la città che nato solo a gennaio 2021, in pochi mesi ha già avviato diversi progetti a beneficio del territorio, con l’obiettivo di fare di Catanzaro un modello di città del sud, stimolando la partecipazione e l’inclusione dei cittadini che hanno a cuore il futuro della città.

DIANA & COMPANY

“La prima maratona di Catanzaro – afferma Carlo Diana, socio fondatore di Lab 32 – sarà anche una delle pochissime maratone, se non l’unica, che partirà “dai monti” e arriverà “al mare”, diventando una gara “simbolo” di una particolarità che contraddistingue la città dei Tre Colli”.

Il circuito, che gli organizzatori hanno voluto passasse anche attraverso la pineta di Siano, luogo di un incendio, nella scorsa estate, che ha devastato ettari di macchia mediterranea e che si vuole diventi simbolo della svolta ambientale ed ecologica necessaria al rilancio cittadino, prevede ristori ogni 5 km, come da regolamento Fidal.

Alla maratona agonistica si affiancherà la non competitiva “RUN FOR FAMILY” di 4 km tracciata tra il lungomare e la pineta di Giovino.

La scelta della data di svolgimento dell’evento non è casuale: «La data programmata coincide con quella della maratona di New York – prosegue Carlo Diana –  e l’augurio è che tale coincidenza sia di buon auspicio affinché anche la competizione del capoluogo calabrese possa diventare nel tempo un grande “happening” capace di creare nuovi scenari nell’ambito del turismo, magari da riproporre annualmente”.

L’idea di Lab 32 è stata immediatamente supportata dall’amministrazione comunale che vede nella “CAFFÈ GUGLIELMO CATANZARO MARATHON  una grande occasione per far conoscere il territorio del capoluogo calabrese ad atleti e appassionati”.

IL COMUNE APPOGGIA

A dirlo è l’assessore al marketing urbano Alessandra Lobello che aggiunge: “Ritengo che tale manifestazione possa essere anche un momento di riscoperta della nostra stessa città, che in pochi chilometri unisce un mare suggestivo a bellissime montagne. Abbiamo utilizzato l’imposta di soggiorno per sostenere, con una decisione condivisa con gli albergatori, questa manifestazione».

Anche l’Assessore allo Sport Lea Concolino ha inviato un suo messaggio: « L’itinerario abbraccerà idealmente tutta la città, da nord a sud, richiamando, anche da fuori i confini locali, i tantissimi amanti della corsa. Sono certa che questo evento possa offrire, fin da questa prima coraggiosa edizione, un’opportunità preziosa per far conoscere Catanzaro ad una platea sempre più ampia di sportivi e visitatori».

Il perché dell’abbinamento con l’evento agonistico catanzarese è spiegato da Beatrice Volpi, responsabile comunicazione Guglielmo, e Matteo Tubertini:  «Ci è piaciuto molto l’approccio degli organizzatori e siamo davvero convinti che diventerà una grande festa per tutta la città. La CAFFÈ GUGLIELMO CATANZARO MARATHON è la dimostrazione che anche nel nostro territorio si possono organizzare eventi di stampo internazionale e speriamo davvero sia un modo di riscoprire le bellezze della nostra città e delle zone limitrofe”.

TOH, GUARDA CHI C’E’…

L’Amc, in occasione del 7 novembre, metterà a disposizione le proprie navette che fungeranno da transfer per gli spostamenti dei tanti atleti coinvolti”.

Tra i primi iscritti a quello che pur essendo neonato, si prefigge di essere un appuntamento di assoluto prestigio nel mondo dei runner professionisti ed amatoriali, figura Giorgio Calcaterra, ultramaratoneta italiano che si è aggiudicato per tre volte il titolo di campione del mondo nella 100 km di ultramaratona ed ha vinto per 12 volte consecutive la 100 km del Passatore.

Proprio Calcaterra è stato protagonista di un simpatico siparietto con Giuseppe Cruciani, giornalista e conduttore radiofonico (famosa la sua polemica sulla mancata conoscenza di Catanzaro) che ha annunciato la sua partecipazione.

Per le iscrizioni alla maratona competitiva bisogna collegarsi al link https://www.icron.it/newgo/#/evento/20211464 cliccando nell’elenco a scomparsa la voce “Catanzaro”.

Le iscrizioni alla Run for family sono invece possibili nei tabaccai, nelle scuole e nei centri di raccolti sparsi sul territorio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


9 − 7 =