M5S primo partito in Calabria. Catanzaro, seconda maggiore affluenza

Il Movimento 5 Stelle primo partito, centrodestra prima coalizione con Fratelli d’Italia in testa, Forza Italia tiene e la Lega che crolla, centrosinistra al palo con il Pd che non sfonda.

È riassumibile in questi dati l’esito delle elezioni politiche in Calabria a scrutinio ormai praticamente concluso. Il voto per il rinnovo del Parlamento, dunque, presenta in Calabria delle specificità rispetto al resto d’Italia. Il Movimento 5 Stelle non conferma il boom del 2018, ma resta il partito più votato in Calabria, attestandosi oltre il 29 per cento. A livello di coalizione, il centrodestra mantiene la leadership conquistata già alle Regionali di un anno fa anche se arretra di una decina di punti percentuali: la coalizione infatti si attesta intorno al 42%, registrando l’avanzata nella regione di Fratelli d’Italia, il secondo partito con il 19% dei consensi.

Forza Italia tuttavia “resiste” in Calabria, raggiungendo percentuali molto più alte di quelle ottenute nel Paese: gli azzurri infatti si attestano intorno al 16%, un dato che premia anche lo sforzo del presidente della Giunta regionale Roberto Occhiuto, particolarmente attivo in questa campagna elettorale. Brusco calo, invece, della Lega, che non raggiunge nemmeno il 6% confermando le difficoltà a radicarsi n Calabria.

Quanto al centrosinistra, la coalizione si posiziona terza, sotto il 18%, voti in gran parte di un Pd che tuttavia arranca, attestandosi sotto il 15%, dato non positivo soprattutto alla luce del sorpasso subìto ad opera del M5S. Non sfonda in Calabria il “terzo polo” targato Azione di Calenda e Italia Viva di Renzi, che oscilla intorno al 4%.

AFFLUENZA

Il crollo c’è ed è evidente: nella nostra regione ha votato la metà degli aventi diritto, il 50,80 rispetto al 63,74 del 2018. Tuttavia si rileva che a CAtanzaro c’è stata la seconda maggiore affluenza della regione, 51,83 % dopo i 52,80 di Cosenza, meglio di Reggio che ha segnato 48,90, di Vibo con 50,89 % e Crotone 45,94 %.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


tre × uno =