Riapre il Caffè Imperiale, torna a battere il cuore di Catanzaro – VIDEO

EVENTO IMPORTANTE

YouTube player

Si scrive Caffè Imperiale, si legge cuore storico di Catanzaro.

Ha riaperto dopo due lunghi anni il locale legato visceralmente alle vicende della città. Un grande segnale di speranza che arriva in un momento molto difficile, di crisi economica e sanitaria in cui l’intraprendenza dei privati potrà risultare più determinante di qualsiasi aiuto pubblico, vero o solo annunciato. Come del resto il grande estro italiano, e meridionale in particolare, dimostra di poter fare in ogni situazione di emergenza estrema.

Aperto nel 1892 come gran Caffè Serrao per iniziativa di un commerciante di Serra S. Bruno il caffè fu rilevato nel 1933 da Francesco Colacino, assessore comunale per varie legislature.

Dal 1962  e fino a tutti gli anni 80 subentrò la gestione di Pasquale Crudo che, dopo la guerra d’africa, gli diede il nome di Caffè Imperiale.

Qui tanti musicisti, stanziali e di passaggio, hanno offerto il meglio di se, soprattutto quando ancora radio e tv erano agli albori ed internet roba da fantascienza.

Tra storia e modernità

Anche per i giornalisti di allora, corrispondenti di testate ed agenzie nazionali più importanti, il caffè Imperiale, diventava la redazione comune dove di primo mattino si impostava insieme il lavoro.

Il nuovo Imperiale sarà un locale moderno che non rinnega il passato;  ritrovo per il tradizionale rito del caffè ma anche luogo dove soddisfare le nuove richieste della ristorazione, con aperitivi, aperi-cene, pasticceria e lounge bar, dalle 6 del mattino a notte fonda.

Trecentotrenta metri quadri di superficie tra piano strada e primo piano, quaranta posti a sedere e lavoro quotidiano per decine di persone tra dipendenti e indotto.

Il bar Serrao-Colacino-Imperiale ha vissuto ben 130 anni di storia cittadina in cui oltre al periodo di chiusura da cui sta finalmente per uscire, ha rischiato di cambiare persino genere merceologico. In quella occasione la politica di Catanzaro diede il meglio di se, facendo opposizione bipartisan

Tante attività aperte molte delle quali nel settore della ristorazione dimostrano che Catanzaro ed il suo centro storico possono avere una nuova primavera, ovviamente rapportata ai tempi moderni ma con il suo suggestivo tocco vintage.

Uno slancio imponente potrebbe venire dal ripristino dell’isola pedonale, pomeridiana e festiva, che già qualche anno fa aveva riavvicinato cittadini ed ospiti, tra il corso Mazzini ed i suoi vicoli suggestivi.

Le nostre interviste a

Francesco Chirillo – imprenditore

Domenico, Armando, Andrea e Consuelo – collaboratori Imperiale

Marcella Crudo – figlia penultimo titolare

Pino Ranieri – musicista

Sasà Monizza – musicista

Emanuele Bertucci – operatore culturale

Sergio Abramo – sindaco di Catanzaro

 

1 Commento

  1. Il gran caffè Serrao, prima ed ora Imperiale è nato dalla maestria di Giuseppe Serrao nato a Filadelfia nel 1865, mio concittadino.Vederlo riaprire mi ha emozionato perché un pezzetto della mia cittadina natale ha ripreso a vivere nella bella città dove ora vivo e lavoro. Buona vita al Caffè Imperiale

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


quattro × uno =