Talerico, gran folla alla convention: “Al ballottaggio di sicuro”

“Mi presento con la prospettiva di arrivare sicuramente al ballottaggio. Abbiamo attrezzato delle liste competitive con figure nuove e altamente specializzate nel settore che riguarda la pubblica amministrazione”.

Così il candidato sindaco di Catanzaro Antonello Talerico, avvocato e presidente del Consiglio provinciale dell’ordine in occasione della presentazione dei candidati delle cinque liste che lo sostengono: Io scelgo Catanzaro, Catanzaro al Centro, Noi con l’Italia, Officine del Sud, Azione popolare.

“La prospettiva – ha aggiunto parlando con i giornalisti – è quella di immaginare un capoluogo di regione nuovo, moderno, innovativo, una città del Mediterraneo che possa rilanciare nuovamente quello che è il tessuto economico e sociale della nostra città. Sono sceso in campo perché è la città che mi ha dato tanto.

Ho completato anche un mio percorso, in parte, ho vinto anche il ricorso per quanto riguarda il Consiglio regionale ma ritengo che diventare sindaco della propria città sia un privilegio e ritengo anche doveroso dare a questa città tanto quanto ha dato a me”.

“La prima cosa che farei se venissi eletto sindaco? Innanzitutto riorganizzare la macchina amministrativa per poter ripartire, lavorare sui bilanci e fare immediatamente una nuova programmazione, una pianificazione da un punto di vista dello sviluppo economico. Poi non dimentichiamo il depuratore di Catanzaro Lido perché è un problema non solo per il turista ma per gli stessi cittadini”.

Quanto alla composizione della sua coalizione, Talerico ha evidenziato come vi siano “componenti di centrodestra affermate da un punto di vista politico ma anche la componente civica. C’è la società civile che comunque deve partecipare e deva dare quel contributo necessario al contesto quale è quello del capoluogo di regione”.

(ANSAweb).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


11 − tre =