Tuffo di 60 anni indietro tra i giochi dell’infanzia – VIDEO

Giochi dell’infanzia nel quartiere Stadio, tra i giardini di via Alberto De Nobili: una scena insolita, probabilmente irripetibile perchè i protagonisti sono stati gli adulti.

YouTube player

Alcune decine di persone – non più giovanissime – hanno animato il caldo pomeriggio tornando a giocare con alcuni dei passatempi più comuni negli anni 60/70.

L’iniziativa è stata del vulcanico Tonino Transtevere che ha fatto ricostruire lo strumbo, il carro, il cerchio, lo spizzingolo, tutti da pronunziare con i loro nomi in dialetto stretto.

O ancora il telefono con le lattine, anzi le buatte di salsa collegate da un filo.

Un modo per celebrare la genuinità di tempi in cui ci si divertiva con poco ma si socializzava più profondamente e con sentimenti che durano tutt’ora.

 

 

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


3 + diciotto =