Vivicittà riparte sulle strade innevate della Sila catanzarese – VIDEO

YouTube player

Catanzaro è tra le città italiane partecipanti alla 37° edizione di Vivicittà.

Con sottotitolo la corsa della pace, Vivicittà ha animato trenta città italiane, quattro in Europa e il piccolo centro di Suceava, al confine tra Romania e Ucraina: i colori dell’arcobaleno e 20.000 podisti hanno dato vita ad uno dei più importanti eventi che organizza la Uisp.

***

Realizzata nella Sila Catanzarese, la giornata di inizio primavera ha regalato uno dei suoi scenari più belli, paesaggi completamente innevati con alberi colmi di neve e distese bianche tra il verde tipico del nostro parco nazionale.

L’idea del Comitato organizzatore per questo avvio dello sport – in sicurezza e promozione delle nostre bellezze paesaggistiche e naturali -, di portare l’evento in Sila si è rivelato un’idea vincente sia per la qualità e salubrità del posto ma anche per la promozione del turismo sportivo in montagna, che con la partecipazione di oltre 100 persone tra famiglie, Associazioni e soci UISP, che hanno usufruito dei servizi, compresa la ristorazione messi a disposizione dagli operatori turistici della nostra Sila, hanno contribuito a dare respiro ad una economia debole e sofferente dovuta anche a causa della pandemia.

Il percorso realizzato dagli operatori dell’ASD Moving Emotion e dell’ASD Gaia affiliate UISP, ha portato i partecipanti da Villaggio Cutura al parco di Monaco percorrendo i 5 KM previsti da regolamento. Hanno aderito e partecipato alla Vivicittà 2022 di Catanzaro l’Istituto Penale Minorile di Catanzaro, il Centro di Giustizia Minorile di Catanzaro, L’ASD Calabria Racing, Accademia Kronos Catanzaro 2, il CAI sezione Catanzaro, l’Associazione Oltre l’autismo con famiglie e bambini che hanno vissuto un sano momento di spensieratezza, ricordando insieme alla UISP la Giornata Mondiale dell’Autismo.

Non è mancato anche in questa occasione il patrocinio del Comune di Taverna sempre vicino alla UISP nella promozione dello sport e salvaguardia dell’ambiente.

Con l’avvio delle attività è partito anche il rapporto di collaborazione tra UISP di Catanzaro e Decathlon partner con il quale si promuoveranno attività sportive di carattere sociale rivolte all’inclusione di soggetti deboli ed emarginati.

***

Dopo la camminata ludico-motoria i partecipanti si sono soffermati a CASAUISP, dove nel giardino hanno potuto sperimentare nuove discipline come il tiro con l’arco e l’arrampicata sugli alberi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


tre × 3 =